Musica i tuoi sogni, la festa….

Sabato 5 settembre la Pinetina si è magicamente trasformata in un parco da sogno, nel quale ogni bimbo era invitato ad entrare e lasciarsi coinvolgere dalla grande festa annuale “Musica i tupi sogni”

E’ stato bello osservare un gran numero di bimbi cimentarsi nelle attività e nei laboratori pensati per ogni età: le tate della cooperativa Cocea hanno insegnato ai più piccoli a creare bastoni della pioggia e maracas con tempere, materiali di recupero e fantasia; un’artista ha guidato i bimbi nella realizzazione di un bellissimo fondale dipinto con note musicali; Silvia Amoroso e Annalisa Taglioli, insegnanti di scuola primaria (la prima delle quali è anche autrice di libri e poesie per bimbi) hanno intrattenuto i bimbi con la fiaba “I musicanti di Brema” e giochi sul tema. Al centro della Pinetina si sono tenuti gli spettacoli, offerti da due compagnie amatoriali: i pagliacci del CirconFuso, che, oltre al Truccabimbi, si sono esibiti con trucchi di magia comica, giochi di bolle e risate a volontà; la compagnia amatoriale di recitazione de “Il borgo incantato” di Bolano ha letteralmente “incantato” gli spettatori con un breve musical tratto da “Alice nel Paese delle meraviglie”.

Mentre i bimbi si preparavano per dare la conclusione alla prima parte della giornata imparando, per poi eseguirla per la prima volta, una nuova canzone dedicata a Benedetta (Quando un sogno prende il volo) durante un laboratorio allestito da giovani musicisti, gli adulti hanno potuto ascoltare un breve intervento della dott.ssa Valeria Papale, dell’equipe medica di Pediatria e Neonatologia dell’Ospedale S. Andrea della Spezia. La dott.sa Papale ha ricordato lo stretto legame tra l’associazione “I sogni di Benedetta” e il suo reparto: tale collaborazione ha dato vita a importanti progetti, tra i quali uno dedicato alla diagnosi precoce delle disfunzioni dello spettro autistico e uno di formazione del personale sanitario nel campo dell’umanizzazione delle cure.

La serata è continuata con lo straordinario intervento di due cover band, “The Missing Bricks” e le “Schegge Sparse” che hanno offerto alla città, per la gioia dei fans, un concerto con brani dei Pink Floyd e di Luciano Ligabue: alle spalle, avevano il bellissimo fondale dipinto dai bimbi nel pomeriggio.

Quella del 5 settembre scorso è stata una splendida giornata di gioco e musica, importate per presentare le iniziative dell’associazione, finanziarne i progetti ma, soprattutto, vivere una festa di gioia, bella come “una giostra” come recita la canzone eseguita dai bimbi “ogni lacrima”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *